Skip links

Servizi

liberiamo il potenziale dei nostri clienti massimizzando l'innovazione.

QK Smart city

QK Smart city

Quantika sviluppa e gestisce progetti Smart Cities con l’ambizione di determinare lo sviluppo delle città del futuro.

QK-Smart cities è la nostra divisione interna che studia, analizza e propone soluzioni tecnologiche avanzate, in grado di contribuire realmente alla realizzazione e trasformazione delle nostre città in vere e funzionanti “Smart cities”.

Plan Benefits

Attraverso un team di elevata seniority in ambito consulenziale, manageriale e e tecnologica e l’accesso ad una rete globale di 10K+ risorse dedicate, ci proponiamo come Project Manager e Project Integrator in progetti Smart Cities end-to-end in ambito:

Domande? Ecco qua

È una città intelligente, è un insieme di politiche, abitudini, servizi e software strategicamente connessi ed in continua comunicazione in grado di ottimizzare e ridurre al minimo il dispendio di energie, salvaguardando l’ambiente e migliorando la qualità della vita del cittadino.
Per realizzare concretamente le Smart cities sarà necessario compiere una rivoluzione culturale che parte dal cittadino “Smart”, per poi seguire con le istituzioni politiche di indirizzo “Smart”, per concludersi con le aziende, capaci di trasformare queste necessità in servizi e software altamente “Smart”, altamente eco-efficienti e quindi realmente produttivi economicamente.

Quantika SC può affrontare molteplici integrazioni di progetto grazie ai propri asset di rete e tecnologici, incluse risorse e software proprietarie e MVPs (minimum Viable Products) in ambito:

  • Information and communications technology (ICT)
  • Connettivi fisici interconnessi alla rete con tecnologia Internet of Things (IoT)
  • Geographical information systems (GIS)
  • Blockchain & DLT
Smart Mobility

Smart Mobility

Quantika sviluppa e gestisce progetti Smart Cities con l’ambizione di determinare lo sviluppo delle città del futuro.

In ambito Smart Mobility collaboriamo in progetti e partecipiamo al capitale di rischio di Newtron Group. Grazie a questa partnership operiamo nel settore automobilistico con un obiettivo chiaro: rivoluzionare la mobilità.

Il Gruppo Newtron è improntato a sviluppare i temi della ricerca nell’ambito dell’e-mobility, e dell’innovazione tecnologica dei kit di elettrificazione delle auto, dei veicoli commerciali e industriali e delle imbarcazioni.

Vantaggi e benefici

Newtron è la prima azienda europea, 100% italiana, ad essere certificata dal Ministero dei Trasporti come costruttore di sistemi di riqualificazione elettrica.

Una vera e propria rivoluzione elettrica della vostra auto che, grazie alla installazione del nostro kit, consente:

Domande? Ecco qua

È una città intelligente, è un insieme di politiche, abitudini, servizi e software strategicamente connessi ed in continua comunicazione in grado di ottimizzare e ridurre al minimo il dispendio di energie, salvaguardando l’ambiente e migliorando la qualità della vita del cittadino.
Per realizzare concretamente le Smart cities sarà necessario compiere una rivoluzione culturale che parte dal cittadino “Smart”, per poi seguire con le istituzioni politiche di indirizzo “Smart”, per concludersi con le aziende, capaci di trasformare queste necessità in servizi e software altamente “Smart”, altamente eco-efficienti e quindi realmente produttivi economicamente.

Quantika SC può affrontare molteplici integrazioni di progetto grazie ai propri asset di rete e tecnologici, incluse risorse e software proprietarie e MVPs (minimum Viable Products) in ambito:

  • Information and communications technology (ICT)
  • Connettivi fisici interconnessi alla rete con tecnologia Internet of Things (IoT)
  • Geographical information systems (GIS)
  • Blockchain & DLT
Deep Technology

Blockchain/DLT Smart Grid project

Quantika è in prima linea per la realizzazione di un modello di smart grid basata su Blockchain e DLT che possa rivoluzionare il mercato.

Utilizzando la Blockchain, le Distributed Ledger Technologies (DLTs) e l’integrazione di Smart Meters basati su tecnologie IoT (Internet Of Things) ci poniamo l’ambizioso obiettivo di favorire lo sviluppo di filiere di scambio intelligenti per lo scambio di loro energia tramite token energetici. 

Synopsis

Il futuro è elettrico. L’elettricità è al centro delle moderne economie e l’International Energy Agency (IEA) prevede che nei prossimi 20 anni la richiesta di energia elettrica sarà più che raddoppiata.
Soprattutto in Europa, gli obiettivi comunitari ambientali di decarbonizzazione hanno fatto sì che il mix energetico di produzione si sia concentrato principalmente sulle fonti energetiche rinnovabili (FER). 

Tale obiettivo, virtuoso e meritorio, ci impone ci espone sempre più alla necessità di immagazzinare delle riserve di energia, ovvero disporre di fonti “pronto uso”, per alimentare la rete nei momenti di picco di domanda e di stoccare l’energia prodotta da fonti “non programmabili”.

In questo scenario la Blockchain e le Distrubuted Ledger Technologies possono aiutare a facilitare le transazioni energetiche peer-to-peer tra utenti di comunità energetiche locali. La progressive digitalizzazione del Sistema elettrico facilita lo sviluppo di un ecosistema di scambio energetico decentralizzato, in cui gli utenti possono ottimizzare i loro consumi e aiutare la rete fornendo energia in surplus a fronte di un incentivo economico, o immagazzinare energia a prezzi vantaggiosi.

Domande? Ecco qua

Quantika, insieme ad altri player e incumbents del settore energetico, sta sviluppando un sistema di Smart Grid Storage che:

  • Contribuisca al bilanciamento della rete
  • Permetta il tracciamento dell’energia via Blockchain/DLT
  • Introduca la transazione tramite tokencon cambio KWh/token variabile. 

Figli di questo scenario energetico sono i «prosumers», utenti che non si limitano al ruolo passivo di consumatori di energia, ma che grazie a elementi di produzione e flessibilità della rete elettrica (fotovoltaico, accumulo domestico, auto elettriche e sistemi intelligenti) sono coinvolti anche nei processi di produzione e vendita.

In questa ipotesi di network, un ruolo cruciale è rivestito dalla mobilità elettrica: Nel prossimo ventennio è infatti previsto un trend di forte crescita di veicoli elettrici (Electric Vehicles – EV).

Nel 2040 l’IEA prevede in Europa c.a. 50 milioni di veicoli elettrici, tale massiva diffusione consentirà di raggiungere un potenziale di oltre 50 GW di capacità in termini di smart demand e permettere un potenziale risparmio di 50 B€ di investimenti infrastrutturali per la creazione di capacità di stoccaggio di sistema.